giovedì 22 febbraio 2018

Recensione in anteprima "La Mossa del Principe" di C.S. Pacat


Il grande giorno è alle porte! 
Da domani potrete finalmente stringere tra le vostre mani La Mossa del Principe di C.S. Pacat e scoprire cosa accadrà ai nostri amati Damen e Laurent nel secondo volume della serie Captive Prince.
L'attesa è sembrata infinita, ma sarete assolutamente ripagati per la pazienza avuta perché questo capitolo, gente, è un capolavoro!
La mia recensione è priva di spoiler quindi godetevela senza alcun timore ;)

Titolo: La Mossa del Principe
Titolo originale: The Prince's Gambit
Autore: C.S. Pacat
Serie: Captive Prince (#2)
Data pubblicazione: 23 Febbraio 2018
Casa Editrice: Triskell Edizioni (Reserve)
Traduzione: Claudia Milani
Genere: M/M (Storico - Fantasy)
Prezzo: €5.99 (ebook) - €12 (cartaceo)
Pagine: 285
Dove comprarlo: Amazon (ebook) (cartaceo) e prenotabile in tutte le librerie!

Con i loro due paesi sull'orlo di una guerra, Damen e il suo nuovo padrone, Laurent, dovranno lasciarsi alle spalle gli intrighi del palazzo e concentrarsi sulle più ampie forze del campo di battaglia mentre viaggiano verso il confine per scongiurare un complotto fatale. Costretto a nascondere la sua identità, Damen si sente sempre più attratto dal pericoloso e carismatico Laurent, ma via via che la fiducia nascente tra i due uomini si approfondisce, le scomode verità del passato minacciano di infliggere il colpo mortale al delicato legame che ha cominciato a unirli…

Cosa ne penso...

Il romanzo riparte esattamente da dove eravamo rimasti: Damen, Laurent e il loro piccolo seguito sono in viaggio verso il confine. Un percorso scandito da numerosi attacchi alla vita del Principe perché nemmeno la distanza vieta ai complotti e agli intrighi di corte di raggiungerli.
Il nemico è ovunque e capire di chi fidarsi veramente è difficile, ma a volte colui che si pensava essere il nemico si dimostra essere un perfetto alleato.
Damen è determinato a proteggere Laurent e la loro vicinanza è fondamentale in questo nuovo capitolo. Stare a stretto contatto porta ad uno sviluppo consistente del rapporto tra i due uomini, si percepisce una nuova sintonia nata dal desiderio comune di sconfiggere il reggente e arrivare sani e salvi alla fine della battaglia.
Entrambi sono fatti per governare e, nonostante il reggente abbia fornito loro uomini dalle dubbie capacità, non si lasciano demoralizzare, ma al contrario lavorano sodo per ribaltare a loro favore la situazione.
Cominciò a sentire un'ombra di rispetto crescere in lui. Divenne chiara anche la ragione per cui lo zio aveva tenuto Laurent lontano dalle stanze del potere: era nato per comandare. Una volta puntato il proprio obiettivo era disposto a fare qualsiasi cosa pur di raggiungerlo. (...) Damen era consapevole di assistere alla nascita di un re, ai primi esercizi di potere di un principe nato per regnare, anche se il tipo di podestà che praticava Laurent - per metà esemplare e per metà sconcertante - era molto diversa dalla sua. Damen
Iniziano a fidarsi l'uno dell'altro, ad aiutarsi reciprocamente e Damen forse è l'unico che riesce a comprendere del tutto Laurent e a sapere come prenderlo. Si percepisce un altro tipo di tensione nascere tra loro, si relazionano in modo diverso e i momenti in cui rimangono soli sono da batticuore e trepidante attesa. Se soffrite di ipertensione arteriosa, state attenti e prendete le giuste precauzioni prima di affrontare la lettura.
Finalmente emerge il grande valore di Laurent che ci dimostra la sua forza, intelligenza e astuzia. Dietro al suo sguardo di ghiaccio si nasconde una mente brillante, imprevedibile e macchiavellica che riesce sempre a stupire. Allo stesso tempo la sua armatura inizia a cedere di fronte a Damen e quest'ultimo riesce ad intravedere qualcosa del vero re.
Potrei rimanere qui ad analizzare nel dettaglio questi personaggi, ma non voglio annoiarvi con paroloni o congetture. La Pacat ha creato due protagonisti spettacolari che si proiettano al di fuori della pagine e prendono vita grazie ad una caratterizzazione perfetta. Leggetelo e amateli!
Non posso però non darvi un piccolo assaggino di ciò che abbiamo a lungo desiderato: lo scoppio della bruciante passione tra i due futuri re.
Sentiva il respiro corto di Laurent, così simile al proprio. Stavano respirando la stessa aria. Allungò una mano, pronto a cogliere ogni esitazione negli occhi dell'altro. La sua carezza fu tuttavia accolta, laddove non lo era stata l'ultima volta, e le sue dita si posarono lievi sulla mascella del principe, il pollice che gli sfiorava la guancia, con delicatezza. Il corpo di Laurent, sempre più controllato, era rigido per la tensione, il suo battito rapido suggeriva che era pronto alla fuga, ma un attimo prima che succedesse i suoi occhi si chiusero. Damen gli lasciò scivolare il palmo sulla nuca, lentamente, molto lentamente, facendo sì che la sua statura apparisse come un'offerta anziché come una minaccia. Si chinò e gli toccò le labbra con le proprie. Damen
E questo è solo l'inizio!
Un romanzo che incanta e si fa divorare in una manciata di ore dove azione, suspense, lotte di potere, attrazione e introspezione trovano la più splendida espressione
Per ora è il miglior libro letto del mio 2018 e aspetto con ansia il 19 Marzo per porre fine alla crisi d'astinenza che mi sta divorando. 

La perfezione!

Caldo

Serie "Captive Prince"
02. La Mossa del Principe
03. L'Ascesa dei Re (19 Marzo 2018)


6 commenti:

  1. Dai che arriva presto il terzo *_*

    RispondiElimina
  2. Prima o poi inizierò questa serie ;)

    RispondiElimina
  3. ciao scusa ma senza leggere il primo riesco a capirci qualcosa? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marianna! No, è caldamente consigliato leggere anche il primo. Questo rappresenta la continuazione del volume precedente :)

      Elimina

I vostri commenti aiutano il blog a crescere e io adoro leggere i vostri pensieri!