lunedì 30 gennaio 2017

Recensione e Giveaway "The Endless Dark - I figli della notte" di Enedhil e Angelica Ross. Commenta e vinci una copia del libro!


Iniziamo la settimana con la recensione del romanzo Made in Italy The Endless Dark - I figli della notte di Enedhil e Angelica Ross
Mi avete aiutato a sceglierlo grazie alla rubrica From Italy With Love (qui tutte le informazioni, mentre qui - ancora per pochi giorni - potete aiutarmi a scegliere le letture di Febbraio) e ha rappresentato una piacevolissima sorpresa!
Ho deciso inoltre di farvi un piccolo regalo mettendo in palio una copia digitale del romanzo. Per provare a vincerla non dovete far altro che leggere fino in fondo il post e seguire le semplici regole proposte! Buona fortuna a tutti ;)

Titolo: The Endless Dark - I figli della notte
Autore: Enedhil - Angelica Ross
Data pubblicazione: 16 Ottobre 2016
Casa Editrice: Autopubblicato
Genere: M/M (Fantasy)
Prezzo: €2.99 o gratis con KU (ebook)
Pagine: 231
Dove comprarlo: Amazon

La Notte. Due vite spezzate. Due anime così lontane, eppure, allo stesso tempo, vicine. Orlando è un ragazzo profondamente segnato dall'improvvisa morte dei genitori. Trascorre le giornate in attesa che scenda il buio, accompagnato dalla musica rock che tanto ama. In quel buio si nasconde, sente di essere se stesso e decide di sfidare la morte che lo ha privato dell'affetto di coloro che amava. Una notte, proprio la musica che sente scorrere nelle vene, lo conduce fuori, sul ponte che diventerà il confine tra la sua vita e qualcosa che ha sempre, inconsciamente, desiderato. È allora che incontra Victor, un giovane uomo dal fascino antico che sembra custodire, dentro di sé, il segreto di quella Notte da cui Orlando è, irrimediabilmente, attratto. Due mondi distanti. Una rivolta. Un sogno. Victor e Orlando, entrambi alla ricerca di una vita che ormai non è più tale. Sulle note graffianti delle chitarre elettriche e al ritmo pulsante della batteria, i due iniziano a conoscersi, ad avvicinarsi e a comprendersi in un modo del tutto estraneo alle esistenze che, entrambi, si sono trovati costretti a vivere. Sarà ancora la Morte a vincere? Oppure sarà la passione vitale e distruttiva a prevalere? La passione di due giovani che hanno deciso di sacrificare tutto, di rivoluzionare una leggenda, di cambiare le regole e di sfidare non solo le leggi dell'umana ragione, ma anche quelle antiche e pericolose di un Mondo in cui è necessario andare oltre l'odio, ma anche oltre l'amore.

Cosa ne penso...

Orlando è rimasto solo al mondo in seguito alla morte dei genitori, il dolore che lo attanaglia condiziona la sua quotidianità e l'unico momento in cui si sente in pace è durante la notte.
A molta gente il buio fa paura. Ma non a me. Io lo amo. (...) Era convinto che, prima o poi, sarebbe riuscito a impossessarsi della sua fetta di eternità. Non certo nella maniera che t'insegnano le religioni, né aveva il tempo e la voglia di attendere la vecchiaia. Voleva farlo nel suo presente, qui e ora. Cercare l'eterno in qualcosa di mortale come la vita, vivere per sempre senza dover affrontare la morte. E in cuor suo sapeva che, in un modo o nell'altro, ci sarebbe riuscito. Orlando
Da tempo si è chiuso in se stesso ed è determinato a non provare più alcun sentimento.
«Amore!» disse d'un tratto quasi con disprezzo, come a voler soffocare quel sentimento che di tanto in tanto tentava di riaffiorare in lui. No, amore era fragilità, e lui non poteva permettersi di essere fragile. Orlando
Una notte però accade qualcosa di inaspettato e l'incontro con un uomo misterioso cambia per sempre il suo futuro.
Qualcosa di sconosciuto stava per avvenire, qualcosa che aveva sempre cercato, desiderato, così a lungo pregato che alla fine, la sua preghiera, sembrava essere stata esaudita. Chi era quell'uomo? Un giustiziere? Un angelo della notte? Chiunque fosse, Orlando sperò che lo rapisse e lo portasse via da lì, da quei ricordi dolorosi, da quei giorni troppo rapidi, da quella vita insignificante che non gli apparteneva. Quell'uomo era venuto lì per lui. Orlando
Il suo desiderio viene esaudito e inizia così il suo viaggio alla scoperta di un nuovo mondo, una realtà diversa e nascosta agli occhi di tutti. 
I due uomini sono attratti l'uno dall'altro e lentamente si avvicinano per trasformare il loro rapporto in qualcosa di più intimo.
I loro occhi s'incontrarono ancora una volta; gli occhi in cerca di vita di uno, e gli occhi vivi ma spenti dell'altro. I loro volti furono vicini, troppo vicini, e solcarono ormai un confine che non permetteva via di ritorno. 
Come ben sappiamo, non può filare tutto liscio e infatti il passato torna a bussare alla porta mettendo i bastoni tra le ruote alla nuova coppia che già deve affrontare gli ostacoli rappresentati dalla loro diversa natura.
La narrazione è affidata al punto di vista alternato dei personaggi principali, lo stile delle autrici è accattivante e coinvolge il lettore facendolo sentire protagonista della vicenda. Impossibile non notare la grande cura del testo e l'accuratezza delle descrizioni che non appesantiscono la lettura, ma al contrario incuriosiscono e fanno sentire il lettore partecipe, come se si trovasse all'interno del libro e vedesse con i propri occhi ciò che lo circonda. Le tinte dark e gotiche del romanzo vi cattureranno e preparatevi a subire il grande fascino della notte!
La musica è ricorrente e rappresenta una tassello fondamentale per la storia scandendo i momenti più importanti della vicenda.
Sensualità e tensione erotica toccano picchi altissimi senza mai scadere nel volgare.
Victor è a mio parere il personaggio che emerge maggiormente, meglio caratterizzato e al quale ci si sente più vicini, mentre Orlando non mi è arrivato come speravo e non sono riuscita ad affezionarmi.
L'incontro con Victor segna nel profondo il ragazzo che inizia a sentire qualcosa risvegliarsi in lui. Assistiamo così al suo cambiamento e lo vediamo desiderare di nuovo un futuro, nasce in lui la speranza che finalmente qualcosa di bello possa accadere.
L'attrazione verso Victor e il suo mondo diventa notte dopo notte sempre più grande e lo vede come la sua salvezza.
Non riusciva a dare un nome a quello che provava, se non attrazione. Attrazione per l'oscurità della quale Victor sembrava essere padrone, per quell'eterno fuoco ghiacciato che ardeva nei suoi occhi. Eternità e oscurità. Qualcosa di cui lui aveva sempre sentito il bisogno, l'incalzante necessità di possedere. (...) Desiderava così tanto quello che Victor sembrava avere, da bramare irrimediabilmente ogni singolo tocco, ogni singolo sguardo o sorriso. Orlando
La natura di Victor si intuisce alla perfezione anche se non è rivelata esplicitamente (almeno all'inizio) e siamo testimoni della sua lotta contro di essa. Ricambia i sentimenti di Orlando, ma non vuole farlo suo perché non vuole privarlo del suo futuro.
Farlo suo non sarebbe stato un atto di pietà, ma di egoismo, di crudeltà. E Victor, nonostante tutto, non sapeva essere egoista, né crudele fino in fondo. Non voleva che si ripetesse con Orlando ciò che era stato fatto a lui. essere privato della sua vita, di ciò che amava, contro la sua volontà. Victor
Victor dà prova di possedere un autocontrollo di ferro nonostante la grande sofferenza fisica e mentale che lo opprime. Odia essere un figlio della notte, lo è diventato contro la sua volontà e non vuole imporre la stessa sorte al ragazzo.
Lo attraeva, lo affascinava... e lo annientava. Una notte dopo l'altra, lottava contro se stesso e con la brama di farlo suo, di assaporare quel fuoco liquido che scorreva nelle vene di quel ragazzo così diverso dagli altri. Victor
Gli unici due appunti che mi sento di fare riguardano per prima la scena dello specchio/vetro che non mi ha entusiasmato particolarmente né convinto del tutto, il secondo dipende invece dalla descrizione apparentemente superficiale di alcuni dettagli riguardanti la natura dei figli della notte, come ad esempio il loro metodo di spostamento da un luogo all'altro che non è stato chiarito. Forse le autrici volevano lasciare di proposito un alone di mistero? 
Tra i personaggi secondari spicca in particolar modo Karl, un figlio della notte molto vicino a Victor, che mi ha incuriosito parecchio e spero di poter conoscere meglio in futuro. Per quanto riguarda Ethan invece ammetto di sentirmi piuttosto confusa, non mi è chiaro se sia buono o cattivo, e chissà se in futuro avrò la possibilità di capirlo ;)
Questa storia mi ha rapito e conquistato, la consiglio caldamente e... ne voglio ancora!

Bello

Bollente



Per partecipare al Giveaway e vincere una copia digitale del romanzo dovete seguire queste semplici regole (obbligatorie):
- Iscriviti come lettore fisso al Blog;
- Metti mi piace alla pagina Facebook M/M e dintorni, l'altro lato del romance; 
- Condividi questo post in modalità pubblica su un social a scelta;
- Lascia un commento qui sotto per confermare la partecipazione.

Facoltativo:
- Seguirmi su Twitter;
Seguirmi su Instagram;
- Lasciare una Recensione alla pagina Facebook del blog (qui).

Il giveaway termina il 10 Febbraio, il giorno seguente estrarrò il fortunato vincitore attraverso random.org e lo comunicherò in questo post! 

Vince una copia digitale del libro....
Manuela Chiarottino!

18 commenti:

  1. Grazie infinite per la recensione e per il tempo che ci hai dedicato ^_^ Qualche mistero in effetti rimane ma in futuro speriamo di poter fare luce anche su queste ombre rimaste... o forse lasceremo tutto nell'Oscurità, chissà :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no niente oscurità! DEVO sapere ahahahah ^^
      Prego, è stato un piacere :)

      Elimina
  2. Ma che bellinaaa questa recensione <3 D'accordo su tutto, adoro ciò che dici di Victor, ma anche di linguaggio e descrizioni. Però la scena dello specchio invece è una delle mie preferite, io sono morta :D E mi sono affezionata anche ad Orlando, ma soprattuto ad Ethan!! Lui è il mio bambino! *__* in fondo ha solo bisogno d'affetto, posso darglielo io :P Ok, la smetto, questo è solo frutto della mia ossessione, la verità è che forse è complicato da capire, ma credo in futuro (perchè le minaccerò con amore per avere altro da questo universo hihi) sarà tutto più chiaro.
    Comunque shiii bello che ci siano altri che dicano che ne vogliono ancora, così mi aiutate a rompere :P
    ps io il libro ce l'ho già se no parteciperei volentieri :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara :) Sono ufficialmente un'altra stalker!

      Elimina
  3. Bella, e gran bel libro! L'ho già preso, lo aspetto cartaceo. :) Carino anche il give away, lo dirò a qualche amica, se non lo hanno, solo che ci sono tante cose da fare e sono pigre ;). Patty M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :) Come ogni Giveaway richiede un minimo di partecipazione...

      Elimina
  4. Ciao Gaia!

    Io partecipo al giveaway perché amo lo stile delle autrici: elegante, evanescente, onirico. Mai volgare nelle scene erotiche e capace di creare delle atmosfere accattivanti.

    Ad oggi penso che siano fra le migliori "penne" in circolazione, e un bel cartaceo "attuale" da affiancare ai miei mattoni classici ci vorrebbe ;)

    RispondiElimina
  5. Ops,digitale! LOL! Beh lo voglio lo stesso, ahahahaha

    RispondiElimina
  6. Vorrei vincere questo libro perchè la tua recensione mi ha incuriosito molto :-) Hai già i miei mi piace e sono già lettrice fissa, ora condivido ;-)

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Partecipo molto volentieri la tua recensione mi ha incuriosita ti seguo su fb con il nome Angela Greco Su Twitter sono @AngelaGreco11 e su instagram @angela.greco.714

    RispondiElimina
  9. Bellissima recensione! Partecipo anch'io. Su FB sono Sarah Bernardinello, su twitter morgansbook, su instagram sarahbernadinello.

    RispondiElimina
  10. Ciao <3 fatto tutto, partecipo <3 :)

    RispondiElimina

I vostri commenti aiutano il blog a crescere e io adoro leggere i vostri pensieri!