lunedì 5 settembre 2016

Recensione "Tra due mondi" di Jennifer L. Armentrout

Buongiorno ragazz*, finalmente riesco a scrivere una recensione per la sezione "...e dintorni". Ho letto tantissimi libri in questo periodo e devo "solo" trovare il tempo di recensirli.
Oggi vi parlo di un libro uscito recentemente per Harper Collins Italia e scritto da una della mie autrici preferite in assoluto.
Di chi e cosa sto parlando? Di Jennifer L. Armentrout ovviamente e del primo libro della serie Covenant intitolato Tra due mondi.
Commento dopo commento, mi mangiavo le mani a causa della mia incapacità di leggere in lingua, o meglio... so l'inglese, ma perdo subito la pazienza perché ci metto il doppio del tempo a finire un libro. Aspettavo quindi da tempo che qualche Casa Editrice decidesse di pubblicare questi libri e finalmente HC ha esaudito il mio desiderio.
Siete pronti per entrare insieme a me in questo nuovo mondo?

Titolo: Tra due mondi 
Titolo originale: Half-Blood
Autore: Jennifer L. Armentrout
Serie: Covenant (#1)
Data Pubblicazione: 7 Luglio 2016
Casa Editrice: Harper Collins Italia
Genere: Young Adult - Paranormal Romance (M/F)
Prezzo:€6,99 (ebook) - €16 (cartaceo)
Pagine: 331
Dove comprarlo: Amazon

Gli Hematoi discendono dall'unione di dei e mortali, e i figli di due Hematoi di sangue puro hanno poteri di origine divina. I nati dall'unione tra i figli degli Hematoi e i mortali, invece... be', non proprio. I Mezzosangue hanno solo due possibilità: venire addestrati per diventare Sentinelle con il compito di combattere e uccidere i daimon o diventare servitori nelle dimore dei Puri. La diciassettenne Alexandria preferirebbe rischiare la vita lottando che sprecarla pulendo i pavimenti, ma non è detto che ci riesca. La sua condotta, infatti, è tutt'altro che irreprensibile. Ci sono diverse regole che gli studenti del Covenant, come lei, devono seguire e Alex ha dei problemi con tutte, ma soprattutto con la numero 1: le relazioni tra i Puri e i Mezzosangue sono proibite. Sfortunatamente, lei è attratta da Aiden, bellissimo e... Puro. Comunque innamorarsi di Aiden non è il suo più grande problema, rimanere in vita abbastanza a lungo e diventare una Sentinella invece sì. Se fallirà nel suo compito, dovrà fronteggiare un futuro più terribile della morte o della schiavitù: diventerà un daimon, e Aiden le darà la caccia. E quella sarebbe una vera disgrazia.

Cosa ne penso...

Sin dalla prima pagina entriamo nel vivo della storia, conosciamo Alexandria proprio nel momento in cui la sua vita è messa a rischio da alcuni Daimon. Le sue tecniche di difesa non sono eccellenti, e quando sta per accadere il peggio viene salvata da qualcuno che non avrebbe mai pensato di rivedere.
E poi successe la cosa peggiore che potesse accadere. Davanti a me divampò un muro di fiamme che prese a bruciare le panche e schizzò fino ad almeno due metri e mezzo di altezza. Era reale, non era un'illusione. Sentivo il calore del fuoco che crepitava e divorava le pareti. E poi lui si fece strada camminando tra le fiamme: aveva l'aspetto di un cacciatore di daimon in tutto e per tutto. Il fuoco non gli strinò i pantaloni e non gli macchiò la maglietta. Le fiamme non gli bruciarono neanche un solo capello. I suoi occhi gelidi erano fissi su di me: avevano il colore di una nuvola che porta il temporale. Era lui... Aiden St. Delphi. Non avrei mai dimenticato il suo nome o il suo viso. Avevo una ridicola cotta per lui sin dalla prima volta in cui l'avevo visto davanti all'area allenamento. (...) Ogni volta che lo vedevo in giro per il campus, mi dimenticavo che era un Puro. La presenza di Aiden poteva significare solo una cosa: erano arrivate le Sentinelle. Alex
Tutto ciò comporta il ritorno di Alex al Covenant, il luogo di addestramento dal quale la ragazza era stata portata via dalla madre tre anni prima in gran segreto. Il rientro non sarà affatto semplice perché essendo una Mezzosangue senza alcuna protezione, le probabilità di essere messa in schiavitù sono molto alte
Nella realtà del Covenant esistono due caste, quella dei Puri e quella dei Mezzosangue, e ognuna ha dei diritti e dei doveri specifici. 
Prima di morire insieme a Ercole e Perseo, i primi semidei si sono divertiti un bel po', avevano avuto rapporti su rapporti. Da quelle unioni erano nati i Puri, gli Hematoi, una razza davvero, davvero potente. Erano in grado di controllare i quattro elementi (aria, acqua, fuoco e terra) e di usarne la forza primordiale per magie e incantesimi di Costrizione. Dato che ero una Mezzosangue, figlia di una Pura e di un buon vecchio umano normale (una meticcia per gli standard dei Puri), non avevo alcun controllo sugli elementi. La mia razza aveva il dono della forza e della velocità, così come i Puri, ma noi avevamo un altro potere che ci contraddistingueva. Eravamo in grado di vedere cosa c'era dietro la magia degli elementi che usavano i daimon. (...) Nella vita avevamo due possibilità: frequentare il Covenent o finire in schiavitù. Alex
Inutile dire che i Puri sono i prescelti, gli intoccabili, mentre i Mezzosangue hanno una sola possibilità prima di diventare semplice "spazzatura". 
Il destino di Alex non è infatti dei più rosei, ma grazie ad un aiuto inaspettato riesce ad ottenere un piccolo strappo alla regola e la sua riammissione alla scuola dipenderà dal livello di preparazione che riuscirà ad ottenere in pochi mesi. 
Indovinate un po' chi sarà il suo allenatore? Proprio Aiden.
I due ragazzi dovranno trascorrere molto tempo a stretto contatto e l'attrazione che li lega non potrà essere ignorata per sempre, ma ho dimenticato di dirvi una delle cose più importanti... l'unione tra Puri e Mezzosangue è vietata!
Aiden aveva i capelli ondulati castano scuro che gli scivolavano continuamente sulla fronte, sfiorandogli le sopracciglia altrettanto scure. I suoi lineamenti erano quasi perfetti, con la curva della mascella ben pronunciata e le labbra più espressive che avessi mai visto. Ma erano gli occhi color nuvolone da temporale che mi colpivano di più. Nessuno li aveva così. (...) Peccato che fosse un sangue puro. I Puri erano fuori dalla portata di tutti noi Mezzosangue. Pareva che secoli prima gli dei avessero proibito le interazioni più divertenti fra Puri e Mezzosangue. (...) Non sapevo cosa potesse succedere, ma sapevo che era considerato terribile. Un'offesa agli dei, che non era mai una buona cosa. Fin da quando eravamo stati abbastanza grandi da capire come si facevano i bambini, a noi Mezzosangue avevano insegnato a guardare i Puri soltanto con rispetto e ammirazione. Ai Puri insegnavano a non contaminare la propria stirpe unendosi a Mezzosangue, ma a volte succedeva che le due razze facessero sesso. Non finiva mai bene, e di solito erano i Mezzosangue a scontare la pena maggiore. Alex
Sulla strada appena intrapresa da Alex vi saranno tanti ostacoli, molti segreti dovranno essere svelati e le conseguenze da affrontare non saranno indifferenti
Vi ho dato un'infarinatura generale e vi ho rivelato ben poco, questa lettura è carica di sorprese e colpi di scena, fossi in voi non me la lascerei scappare ;)
La storia è narrata dal punto di vista della protagonista e mi ha stupito parecchio. Adoro come scrive questa autrice, prendo a scatola chiusa tutti i suoi libri, ma non è detto che mi debba per forza piacere tutto, anche i migliori possono deludere. In questo caso posso affermare che la Armentrout ha compiuto di nuovo la sua magia.
Ho capito subito che la Covenant Series sarebbe diventata la mia nuova droga. La narrazione è impeccabile, sono rimasta incollata ad ogni singola pagina e alla fine ne volevo ancora.
Non ho letto molti libri che trattano storie di dei, semidei and co., è per me un genere piuttosto nuovo e mi ha affascinato.
La vicenda è intrigante ed è stata una bella sorpresa nonostante la presenza di qualche piccolo cliché.
La storia d'amore poi... il "vorrei, ma non posso" mi ha sempre intrigata e in questo caso è portato a livelli altissimi, l'ansia che mi attanagliava nei momenti di maggior interesse (capitemi!) era alle stelle, la paura che qualcuno potesse scoprirli mi portava a leggere riga dopo riga ad una velocità inaudita. Nel frattempo i miei occhi erano letteralmente a cuoricino perché era dal loro primo incontro che tifavo per la loro unione infischiandomene di tutto il contorno. 
Era una cotta stupida e innocua. Continuai a ripetermelo anche mentre alzavo la testa, portando le labbra a pochi centimetri dalle sue. Non lo volevo. Non così tanto, non più di qualsiasi altra cosa avessi mai voluto in vita mia. Chi volevo ingannare? Lo baciai. All'inizio non fu un bacio vero e proprio. Le mie labbra sfiorarono appena le sue, ma quando vidi che lui non si ritraeva, lo baciai con più trasporto. Per qualche secondo Aiden sembrò troppo sbalordito per fare qualsiasi cosa. Ma poi mi lasciò andare i polsi e le sue mani mi risalirono su per le braccia. Il bacio si fece più intenso, pieno di passione e di rabbia. E di frustrazione... un sacco di frustrazione. Poi fu lui a prendere il controllo, e all'improvviso non ero più io a guidare il bacio. Le sue labbra si muovevano contro le mie, le sue dita mi affondavano nella pelle. Alex
Il loro "amore" temo debba ancora superare millemila ostacoli e non so se sono pronta a tutto ciò, potrei seriamente rischiare un infarto. Che gli dei mi assistano! 
Alexandria è impulsiva e ribelle, e queste caratteristiche sono fonte di guai. Se qualcosa non deve essere fatto, lei non resiste e ci si butta a capofitto. Quante volte avrei voluto tirarle un pugno in testa pur di fermarla. Nonostante ciò è un personaggio che mi è piaciuto, finalmente troviamo una ragazza determinata che sa quello che vuole, sa difendersi e ce la mette tutta per raggiungere i propri obiettivi anche se la maggior parte della volte lo fa infischiandosi delle regole.
Aiden, oh Aiden... anche questa volta mi sono innamorata! Dopo Daemon Black (Serie Lux), il mio cuore ha iniziato a battere anche per questo splendido protagonista del quale mi sono presa una cotta disarmante sin dalla sua prima apparizione. 
La mente di questa autrice crea degli uomini a dir poco sensazionali e per i quali è impossibile non perdere la testa. Se del mio caro Daemon mi ha intrigata subito il suo essere un po' "stronzetto" (passatemi il termine, è detto con tanto affetto), di Aiden mi hanno conquistato la dolcezza, la generosità, la forza, la tenacia e la compassione. Inizialmente può sembrare un po' "ingessato", ma con il passare del tempo appare chiaro come il sole il suo vero essere. Non cade mai nel banale e dimostra di essere una bellissima persona, è determinato ad aiutare il prossimo e nonostante sia stato cresciuto con una ferrea educazione riesce a vedere oltre. Provare per credere!
Durante l'allenamento, Aiden si comportava sempre in modo rigidissimo. Solo qualche volta sembrava cedere e lasciarsi sfuggire un sorriso, quando pensava che non lo stessi guardando. Ma io lo stavo sempre guardando. E chi poteva farmene una colpa? Aiden era... la figaggine fatta persona. Passavo dal fissare le sue braccia scolpite all'invidiare la grazia fluida con cui si muoveva, ma a farmi sbavare non erano solo le sue doti fisiche. Nella vita non avevo mia conosciuto qualcuno di così paziente, qualcuno che riuscisse a sopportarmi come faceva lui. Gli dei sapevano che riuscivo a esser fastidiosissima, ma Aiden mi trattava alla pari. Nessun Puro lo faceva sul serio. Alex
I personaggi secondari sono numerosi, a partire dal fantastico migliore amico Caleb, allo zio Marcus che odierete, idem per il "patrigno" di Alex di cui ho intenzionalmente dimenticato il nome, il fratello di Aiden, e tanti altri. Ognuno avrà un ruolo importante per la storia e se nell'immediato non torneranno tutti i conti, credo proprio che lo faranno in futuro.
Seth è un personaggio che non mi piace, non mi ha convinto per niente e non mi fido. Purtroppo non posso parlarvi troppo di questo personaggio perché "il suo essere" e la sua influenza sulla protagonista rappresentano un mega spoiler, quindi non posso dirvi di più, ma sarei felice di sapere se anche a voi ha trasmesso/trasmetterà queste sensazioni.
Ammetto di aver capito il "segreto" di Alex piuttosto in fretta, e credo non fosse nelle intenzioni dell'autrice essere poi così misteriosa anche perché una volta scoperto l'inghippo cambia poco, il futuro cela ancora tantissimi misteri.
Siamo pur sempre nel genere YA e non aspettatevi di trovare scene super hot, ma la cara Jennifer riesce a farmi venire le scalmane anche solo con uno sguardo o piccolo strusciamento. 
Temevo di arrivare al finale perché ormai conosco la mia "polla" e troppo spesso l'autrice mi ha lasciato con la voglia di strapparmi i capelli in attesa della pubblicazione del seguito. Non osavo girare l'ultima pagina, ma non ho avuto molta scelta e *udite udite* ne sono rimasta piuttosto soddisfatta! Sicuramente ci sono parecchie questioni in sospeso, quindi nei prossimi libri ne vedremo delle belle, MA questo primo volume non ci lascia agonizzanti
Il finale è assolutamente sopportabile e mi è proprio piaciuto. Ovviamente ero già a conoscenza di non dover attendere mezzo secolo per poter leggere il secondo, quindi credo che questo mi abbia notevolmente aiutata. 
La Casa Editrice ha infatti annunciato che il seguito intitolato Cuore puro uscirà a Novembre e io sto già facendo il conto alla rovescia perché non vedo l'ora di tuffarmi nuovamente in questo splendido mondo che mi ha interamente conquistata!

La perfezione

Temperato


Serie “Covenant”

                                     0.5 Daimon (inedito in Italia)
                                     01. Tra due mondi
                                     02. Cuore puro (coming soon)
                                     03. Deity (inedito in Italia)
                                     3.5 Elixir (inedito in Italia)
                                     04. Apollyon (inedito in Italia)
                                     05. Sentinel (inedito in Italia)

2 commenti:

  1. Ciao! :) Complimenti per la recensione! Io punto questa serie da una vita, ma non sono ancora riuscita ad iniziarla, prima o poi! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara! :) Devi assolutamente rimediare!!!!

      Elimina

I vostri commenti aiutano il blog a crescere e io adoro leggere i vostri pensieri!