venerdì 1 aprile 2016

Recensione "L'autunno nel cuore" di Alex Kidwell

Finalmente riesco a dedicarmi alla recensione di L'autunno nel cuore di Alex Kidwell
Ho finito di leggere questo libro già da un po' di tempo e ho continuato a rimandare questo momento perché non mi sentivo pronta. Non prendetemi per pazza, ma talvolta mi capita di voler aspettare qualche giorno per digerire bene ciò che ho letto. Preferisco meditare bene su ciò che la lettura mi ha trasmesso, prima di trasformarlo in parole.  
Ci sono recensioni che devo scrivere a caldo e recensioni che devo ben ponderare, è giusto che ogni libro venga affrontato nel modo che più ci sembra adeguato. Tengo molto ad offrirvi il mio parere, che deve però essere onesto e sentito, quindi piuttosto preferisco lasciarvi in attesa per poi darvi il meglio.
Ora bando alle ciace ed eccovi il mio pensiero...

Titolo: L'autunno nel cuore
Titolo originale: Afer the end
Autore: Alex Kidwell
Data pubblicazione: 25 Marzo 2016
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Traduzione: Claudia Milani
Genere: M/M (Contemporaneo)
Formato: ebook
Prezzo: €4.99
Pagine: 206
Dove comprarlo: Triskell - Amazon

Dopo che il cancro gli ha strappato il compagno con cui viveva da dieci anni, Quinn O’Malley si è allontanato da tutto e tutti. In un unico, tragico momento è passato dall’essere un promettente artista con un partner affettuoso a proprietario di un negozio di fumetti che si barcamena tra il lavoro e una vita che a malapena può essere definita tale. Si nasconde dietro un muro di dolore, rifiutando di lasciar andare Aaron e sentendosi in colpa anche solo a immaginare di vivere una vita diversa da quella che aveva con lui. L’affascinate party planner con cui la sua migliore amica lo costringe a uscire per un appuntamento al buio rappresenta qualcosa per cui Quinn non è assolutamente pronto, ma Brady Banner entra lo stesso nel suo piccolo mondo congelato e lo stravolge. Per anni, Quinn si è concentrato solo sulla conclusione, ma via via che Brady comincia a sciogliere il ghiaccio che avvolgeva la sua esistenza, capisce che un momento può fare più che porre fine a una vita: può farne cominciare una nuova.


Cosa ne penso...

Leggendo la trama si potrebbe pensare di essersi imbattuti in un libro piagnucoloso e "diabetico", ma non si potrebbe essere più lontani dalla verità.
Questa è una storia che arriva dritta al cuore, dolce senza essere melensa, emozionante e che ti lascia il segno. Ci sono molti libri belli, ma che non ballano, li leggi e dopo 10 minuti li hai dimenticati. Fortunatamente non è questo il caso.
Quinn O'Malley ha un brutto passato da superare, perdere il proprio compagno a causa di una malattia che lo ha consumato giorno dopo giorno è una delle cose più brutte che possano capitare. Sono trascorsi due anni, ma superare un evento del genere non è semplice e ora di Quinn è rimasto ben poco. 
«Cancro.» Una parola talmente piccola e insignificante. Troppo breve, troppo semplice per riuscire a spiegare tutto ciò che era successo. Per racchiudere in sé l'orrore di vedere quel gigante dai capelli rossi e un sorriso capace di accendere le stelle trasformarsi in uno scheletro. (...) Cancro era una brutta parola, ma non avrebbe mai potuto racchiudere il terrore assoluto di cosa significava viverlo. Eppure avrei rifatto tutto daccapo, ogni straziante momento, perché avrebbe voluto dire che per un altro po' Aaron sarebbe stato di nuovo con me. Che la mia anima sarebbe tornata integra. Quinn
Deve andare avanti e capire che questo non significa dimenticare e tradire Aaron. Ciò che finalmente scombussola la sua vita è l'arrivo di Brady Banner, "un amico della sua migliore amica". Avete capito bene, si tratta di un appuntamento combinato e *udite udite* per una volta tanto non è un completo disastro. 
I due uomini vanno d'accordo sin dal primo momento, l'attrazione è innegabile, ma Brady comprende il desiderio di Quinn di voler procedere con calma e una semplice amicizia è quello che fa al caso loro per il momento. Ormai sappiamo che alla passione non si può sfuggire e presto la coppia di "amici" si trova a dover affrontare la questione, ma non è facile per Quinn affrontare i fantasmi del passato.
«Mi manca,» bisbigliai con voce rotta. «Ogni secondo, come se urlassi per tutto il tempo, incapace di smettere. E mi viene voglia di fermare la gente per strada e chiedere perché non mi sentono. Perché continuano a divertirsi, a ridere, a mangiare, bere e vivere quando lui non potrà mai più fare nessuna di quelle cose. Come posso essere felice senza di lui? Come potrà qualcosa avere mai più senso?» I miei occhi si posarono nei suoi, su quegli abissi incredibilmente affascinanti, ora così gentili e confusi. Glielo si leggeva chiaramente in faccia che stava cercando le parole, ma di parole non ce n'erano. «E poi bacio te.» Mi avvicinai di un passo, la sua tenera fermezza che mi attirava come una calamita. «Ti bacio e non sento più la sua mancanza. Ti bacio e non mi sento più sperduto nel mondo della desolazione. Non sono più intriso di dolore e rimpianto. Io...sono e basta. Riesco a respirare.» (...) «Mi fa paura,» ammisi in un sussurro. «Non so se voglio continuare a baciarti per sempre o odiarti perché quando sono insieme a te mi dimentico di lui.» Quinn
Il bagaglio di Quinn non è indifferente, ma Brady è determinato a conquistare l'uomo e ad aspettarlo finché non sarà pronto
Come sempre non può filare tutto liscio e i guai sono dietro l'angolo, ma dovrete scoprirlo da soli. Ammetto di essere stata molto "tirchia" con il solito mini-riassuntino, ma questa storia merita di essere scoperta passo passo.
In L'autunno nel cuore compiamo l'intero percorso insieme al protagonista, le descrizioni sono curatissime e grazie a ciò sono proprio riuscita a vivermi il libro.
Inizialmente temevo che il libro potesse perdersi troppo nel ricordo del passato di Quinn, non riuscendo a godere per bene del presente, ma non avrei dovuto dubitare dell'autore. Il tempo aiuta a guarire, questa è la parola chiave del libro, l'autore trasmette perfettamente il messaggio e il passaggio non è immediato, ma avviene tramite piccoli step ed è proprio questo che rende il libro vero. 
Sin dall'inizio veniamo catapultati nel dolore di Quinn, è straziante e non lascia via di fuga, se non quella di estraniarsi da tutto e diventare insensibile ad ogni emozione.
Poi arriva Mr. Banner che con la sua gioia e delicatezza riesce a ad aprire uno spiraglio nell'armatura di Quinn. Brady è uno dei personaggi più belli che io abbia incontrato fino ad ora, mi ha colpito sin dalle prime pagine e non mi ha delusa. Rappresenta tutto ciò di cui Quinn ha bisogno, una persona stupenda, umile e disposta ad aspettarlo. Chi non vorrebbe un uomo così accanto a sé?
Brady è l'opposto di Aaron, lui stesso li definisce come il giorno e la notte, ma allo stesso tempo entrambi sono riusciti ad entrare nel suo cuore e, che lui lo voglia ammettere o no, è possibile amare due persone.
Non avevo mai letto nulla di questa autrice e ne sono assolutamente entusiasta, spero di poter leggere presto qualche altra sua opera.
Scrivere questa recensione non è stato semplice, spero di aver fatto un buon lavoro dato che questo libro se lo merita assolutamente.
Consiglio questo libro e spero che lo apprezziate tanto quanto me!
Vi lascio con una delle citazioni che più mi sono piaciute:
Toccai le stelle e le trovai nei suoi occhi. Accarezzai la luna sulle sue labbra e le altezza infinite sulla sua pelle. Quinn

Bello ed emozionante

Bollente

10 commenti:

  1. L ho trovato struggente, dolcissimo, meraviglioso e indimenticabile! Assolutamente da non perdere !!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo libro mette tutti d'accordo vedo :)

      Elimina
  2. Concordo su tutto,davvero molto bello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo di poter leggere presto altri libri così belli! :D

      Elimina
  3. ho amato questo libro, e ho sofferto con Quinn. e siccome sono una sentimentale, ho pure pianto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando ci vuole ci vuole! "Amo" i libri che suscitano emozioni così forti, quando un libro mi porta a piangere per me vuol dire molto! Non che mi diverta ovvio, ma significa che ha saputo toccarmi nel profondo...

      Elimina
  4. Devo ancora leggerlo...rimediero al più presto promesso!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per forza! DEVE essere letto *.*

      Elimina
  5. Hai recensito questo libro tempo ma io l'ho scoperto solo adesso. Dopo aver letto la tua bella recensione mi sono decisa a metterlo in lista. Poi quando lo finisco ti faccio sapere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh che bello! *O* Fammi assolutamente sapere!!! Buona lettura cara ❤️

      Elimina

I vostri commenti aiutano il blog a crescere e io adoro leggere i vostri pensieri!